Busta Paga

CLASSIFICAZIONE DEGLI ACCANTONAMENTI IN BUSTA PAGA
Nello spirito di una fattiva collaborazione che porti ad agevolare una nuova cultura d’impresa più indirizzata verso la formazione professionale, economico sociale delle risorse umane impiegate nei processi produttivi, siamo
a proporre un accordo di collaborazione in cui ES.A.AR.CO. mette a disposizione degli Associati, delle Associazione e dei Professionisti, del lavoro, un progetto teso a contenere i costi amministrativi.
Va sottolineato come tale collaborazione consentirà alle aziende aderenti di garantire la formazione, obbligatoria e non, ai propri dipendenti e quindi agevolare la crescita e lo sviluppo delle aziende stesse. Tutto quanto suesposto è a titolo non totalmente gratuito in quanto riferito alle somme già trattenute e accantonate in busta
paga che coprono in toto i servizi in ottemperanza a quanto da sempre previsto nei CCNL e quasi sempre disatteso.
Gli accantonamenti si manifestano per ciascuna busta paga in:
·Quote associative ES.A.AR.CO. (0,30 %);
· Fondo Interprofessionale (0,30%) che ES.A.AR.CO. intende utilizzare esattamente per quello per cui è stato costituito ovvero formazione continua con quella concordata fra le Parti Sociali, definita in un Piano Formativo di tipo individuale, aziendale, territoriale o settoriale e tradotta in progetti formativi finanziabili dai
Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua (legge 388/2000);
· Enti bilaterali (0,30%) costituiti liberamente, di solito in attuazione di previsioni del contratto collettivo; sono rappresentativi dei lavoratori e dei datori di lavoro sono in numero eguale tra loro. ES.A.AR.CO. intende utilizzarlo per l’informazione e formazione normata ed obbligatoria.
Da tutto quanto sopra ne deriva un ulteriore importante assistenza implementata da ES.A.AR.CO. che permetterà agli utilizzatori di fornire un servizio di altissimo livello senza incidenza economica per alcuno e nello spirito
vero di quanto compreso dai CCNL.