ESAARCO CIELS, FINE SETTIMANA DEDICATO A CORSI DI FORMAZIONE PER PROFESSIONISTI

By Giuseppe Currado|25 settembre 2017|Eventi|0 comments

La Confederazione Esaarco, socia della CIELS Scuola Superiore per Mediatori linguistici, entrata nel vivo delle proprie attività di formazione, ha pianificato nella sede di Lamezia Terme un fine settimana dedicato all’aggiornamento delle figure professionali. Nello specifico, è stato organizzato un corso BLS-D, in collaborazione con l’American Heart Association (AHA) che pubblica le linee guida per la rianimazione cardiopolmonare e il trattamento delle emergenze cardiovascolari scientifiche, e che sono la base dei protocolli salvavita utilizzati dagli operatori sanitari, dalle aziende e dagli ospedali degli Stati Uniti e di tutto il mondo. Il corso ha l’obiettivo di fornire le informazioni di base e le conoscenze delle tecniche necessarie al riconoscimento delle emergenze e all’uso del defibrillatore semiautomatico esterno. Un secondo corso, invece, riguarda l’aggiornamento sui flussi informativi, a cura dell’INAIL, per i dipendenti delle aziende sanitarie provinciali. BLS-D è acronimo di Basic life support and defibrillation, cioè primo soccorso con l’impiego di defibrillatore semiautomatico. Si tratta di manovre da attuare tempestivamente in caso di arresto cardiaco. Le competenze si acquisiscono mediante un corso di formazione certificato e riconosciuto, e sottoposte a periodici retraining, come previsto dalle normative vigenti in materia.

Il corso di formazione base dura circa otto ore, e vede impegnati gli infermieri in un continuo susseguirsi di lezioni frontali ed esercitazioni pratiche volte all’apprendimento di specifiche skills in materia di rianimazione cardiopolmonare e utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno. Al termine della giornata, superato l’esame finale che prevede sia da un test scritto, sia una simulazione con manichino, si ottiene il rilascio del certificato di abilitazione alla rianimazione cardiopolmonare su con l’utilizzo del defibrillatore. Solitamente questo corso prevede un impegno di due o tre giornate, durante le quali istruttori esperti espongono e trasmettono le competenze necessarie per essere formatori; al termine del corso sono inoltre previsti affiancamenti dagli istruttori durante la loro attività di formazione. Una volta superate, si diventa istruttori con facoltà di certificare le manovre di BLS-D.

L’iniziativa dei flussi informativi INAIL-ISPESL-Regioni, si pone come una progressiva soluzione verso un sistema nazionale integrato per la prevenzione nei luoghi di lavoro, con l’obiettivo di risolvere gradualmente una situazione di carenza informativa che ha contrassegnato gli anni novanta. Le attività di prevenzione dei rischi e dei danni legati al lavoro non possono prescindere da un adeguato sistema informativo e formativo. Per orientare gli interventi e le azioni di prevenzione, e per valutare i risultati delle azioni intraprese, occorrono informazioni sistematiche almeno su dove sono situati e quali sono i luoghi di lavoro, quali sono i cicli lavorativi, le modalità di lavoro ed i rischi a queste collegati, quali sono i conseguenti danni alla salute conosciuti.

 Le attività dell’Esaarco, socia CIELS non si fermano e, nonostante il fitto programma di impegni, continua con le attività pianificate, come il corso gratuito di lingua italiana ed educazione alla cittadinanza per cittadini stranieri ed extracomunitari, finalizzato al soddisfacimento dei requisiti linguistici e culturali necessari per ottenere il permesso di lungo soggiorno. Gli incontri sono adatti per tutti i livelli e si prefiggono l’obiettivo di fornire le basi della lingua parlata e scritta. Nello specifico, al termine del corso, gli studenti sapranno presentarsi, compilare documenti e interagire nelle consuete situazioni della vita quotidiana.

Share this Post:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*